L'isola del tesoro

Chi si avvicina a Stevenson sa, e se non lo sa se ne accorge presto, che stato un grande scrittore, uno degli stilisti pi versatili della letteratura inglese, certo non uno scrittore per ragazzi ma subito se ne dimentica affidandosi alla corrente dell avventura, al suono, al ritmo, agli odori della vita aperta Si sa che per gli scrittori la letteratura una parte Chi si avvicina a Stevenson sa, e se non lo sa se ne accorge presto, che stato un grande scrittore, uno degli stilisti pi versatili della letteratura inglese, certo non uno scrittore per ragazzi ma subito se ne dimentica affidandosi alla corrente dell avventura, al suono, al ritmo, agli odori della vita aperta Si sa che per gli scrittori la letteratura una parte decisiva dello stare al mondo meno ovvio il fatto che, quando sono veri scrittori, preservino una zona della propria persona completamente sgombra d idee e preoccupazioni letterarie In fondo gli scrittori se ne fregano della letteratura, altrimenti non potrebbero farla Stevenson un raro esempio di autore che, nel corpo e nella mente dei suoi colleghi, va a occupare un territorio indefinito e mutevole, completamente dentro e completamente fuori della letteratura Stevenson uno scrittore che giustifica insieme vita e letteratura, perch sa che sono due cose incommensurabili, ciascuna a suo modo necessaria e inutile, ciascuna a suo modo orribile e bella Nelle sue pagine questa consapevolezza presente sempre, e si scioglie e si dimentica nella grazia della persona fatta voce Domenico Scarpa
L isola del tesoro Chi si avvicina a Stevenson sa e se non lo sa se ne accorge presto che stato un grande scrittore uno degli stilisti pi versatili della letteratura inglese certo non uno scrittore per ragazzi ma su

  • Title: L'isola del tesoro
  • Author: Robert Louis Stevenson
  • ISBN: 9788842509233
  • Page: 125
  • Format: Hardcover
  • 1 thought on “L'isola del tesoro”

    1. Ricordo di aver letto questo libro da bambina e di averlo poi riletto ancora, ancora e ancora. Sono affezionata a questo libro, alla storia e al cartone animato che ne è stato tratto, è stato il mio primissimo contatto col mondo delle navi, dei pirati, dei tesori. Un bel ricordo :)

    2. De pequeña no me gustaba demasiado leer, me parecía aburrido y me costaba mucho. Empecé a descubrir el placer de la lectura tarde y con libros tremendamente adultos. De hecho llegué a despreciar todo aquello que tuviera tufillo juvenil. Por eso llegué a tener una gran laguna de clásicos juveniles en mi imaginario personal y ahora, aunque tarde y mayorona, voy pagándole las deudas que le debo a la Sibisse cuando era pequeñina. A veces me cuesta pagar las deudas, porque hay libros, como Cr [...]

    3. Evidentemente, poco voy a aportar a lo mucho que se ha dicho y escrito sobre una novela que siempre aparece en las listas de las mejores de la historia. La isla del tesoro de R. L. Stevenson se trata de una de las lecturas más divertidas y emocionantes que recuerdo.Comparativa completa Libro vs Película, por Miguel Jaén, para paraiso4paraiso4/libro-vs-pelicularaiso4/libro-vs-pelicula

    4. Un romanzo classico da leggere adatto ai più giovani, come Jim, e agli adulti che non hanno dimenticato il brivido e il fascino dell’adolescenza e l’idea che ad ogni nuova esperienza è legata un’avventura.Per saperne di più clicca sul link qui sotto e troverai la mia recensione:vintagebookdotit.wordpress

    5. La trama:In una taverna denominata L’ammiraglio Benbow vive un ragazzo di nome Jim. Un bel giorno giunge un marinaio di nome Billy che porta con sé una mappa di un’isola dove si dice sia sepolto il tesoro lasciato da un valoroso capitano di nome Flint. Il marinaio ubriacone un bel giorno riceve la visita di un suo ex compagno di navigazione che vuole impadronirsi della mappa. Billy viene colpito da un malore improvviso e si accascia al suolo dando la possibilità al ragazzo Jim di entrare i [...]

    6. Classico immancabile. Gli ingredienti ci sono tutti: pirati infidi, gentiluomini coraggiosi, un ragazzo sveglio, una mappa, un’isola, un tesoro… quindici uomini sulla cassa del morto… e una bottiglia di rum!

    7. Libro che se legge in poche ore. Scritto con semplicità.La storia è un classico.Ho letto questo libro al mare, forse anche per questo motivo gli ho dato 5 stelle, era il libro giusto nel momento giusto.Per tutte le età.

    8. This was a good book, I enjoyed it. I decided to read this book because I thought it could have been written in a style close to Verne's one. And I think it was. I really like the manners of the characters: they evoke an old epoch when courage and loyalty were very important, so different from now.

    9. Letto ai tempi delle medie (quindi all'incirca tra gli 11 e i 13/14 anni) e ricordo che mi piacque tantissimo!

    10. Ne avevo sentito parlare benissimo, da amici e parenti, ma per me, alla fine, è stata quasi una delusione. Carino, per carità, ma non chissà quanto originale. Credo, però che agli amanti del genere (avventura) può essere molto di gradimento. Dopotutto, ognuno ha i suoi gusti!

    11. in questo romanzo c'è tutta l'avventura che si può desiderare. un perfetto romanzo di intrattenimento di quelli difficili da mettere giù, perfetto per tutte le età.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *