Gli arancini di Montalbano

Quando Montalbano incornava su una cosa, non c erano santi Il narratore che da anni ci racconta le storie del commissario di Vig ta, lo sa bene Una parola stonata, un gesto incontrollato, un dettaglio incongruo bastano a mettere in moto la macchina delle sue indagini Cos , da una impercettibile crepa nella normalit , prendono avvio anche queste nuove storie, nelle q Quando Montalbano incornava su una cosa, non c erano santi Il narratore che da anni ci racconta le storie del commissario di Vig ta, lo sa bene Una parola stonata, un gesto incontrollato, un dettaglio incongruo bastano a mettere in moto la macchina delle sue indagini Cos , da una impercettibile crepa nella normalit , prendono avvio anche queste nuove storie, nelle quali il commissario Montalbano incontra crimini e criminali eterogenei e insoliti.
Gli arancini di Montalbano Quando Montalbano incornava su una cosa non c erano santi Il narratore che da anni ci racconta le storie del commissario di Vig ta lo sa bene Una parola stonata un gesto incontrollato un dettaglio

  • Title: Gli arancini di Montalbano
  • Author: Andrea Camilleri
  • ISBN: 9788804486831
  • Page: 199
  • Format: Paperback
  • 1 thought on “Gli arancini di Montalbano”

    1. Είκοσι σύντομες αστυνομικές ιστορίες του αγαπημένου Σάλβο, μία κάθε βράδυ. Ιδανικό για κουρασμένους ανθρώπους :-)

    2. Questo enorme libro dedicato a Montalbano contiene 20 indagini brevi ma intense che vedono impegnato il commissario di Vigata e i suoi colleghi, una meravigliosa raccolta di racconti come sempre godibili e divertenti. Camilleri si conferma una garanzia, anche se i romanzi mi piacciono di più.

    3. Essendo nuova alla scrittura di Camilleri (e anche al personaggio del famoso commissario Montalbano), non avevo idea di cosa mi attendesse. Sono stata piacevolmente sorpresa da questo autore e dal suo iconico Salvo e penso che potrei facilmente appassionarmi ad entrambi.Del romanzo ho apprezzato soprattutto lo stile molto leggero, ma comunque avvincente dei singoli casi, così come le dinamiche tra i personaggi. Le pagine sono volata, piacevoli e soddisfacenti, tra una portata di "sarde alla bec [...]

    4. Cualquier aficionado de las dos series televisivas de Montalbano reconocerá los esqueletos de varios episodos, que luego fueron ampliados para su presentación en las series. Mi preferido de los relatos fue el titular. Algunos padecen de falta de desarrollo debido a la brevedad, pero aún así veo que eso de alguien que resume el caso verbalmente para otro personaje no solo forma parte de la versión filmada; por lo visto es costumbre de Camilleri. Eso, y el hecho de que muchas, muchas veces la [...]

    5. Más allá de lo buenas o no que sean las tramas, el libro, como otros de Camilleri, tiene un encanto especial. Tanto que siempre dan ganas de irse a vivir allí a pesar de la alta criminalidad.

    6. Más cuentitos de Montalbano. Cuentitos de todos colores, cuentitos para todos los gustos. Sin embargo, como pertenecen a la primera era del personaje, son en general buenos cuentos. Historias en las que lo mismo el comisario tiene una puntada genial que mete la pata hasta el fondo, o en las que incluso es posible que Catarella resuelva un crimen. Todo se vale, todo permite ver el día a día del comisario, quizá no de un modo tan efectivo como sucede con los cuentos que dan forma a Un mes con [...]

    7. La démission de Montalbano by Andrea Camilleri.Second novel of short stories in Andrea Camilleri's Montalbano universe. Unlike the first one, all the short stories are set in Vigata and have Montalbano as he always is, the highly intuitive but moody commissario, who loves to eat alone and loves to solve mysteries. In this anthology we have the full scope of Montalbano's talent from solving a case of smugglers, murderers and adultery. The best one is the one titled "Catarella solve a case" it's [...]

    8. I have to say, I am generally disappointed with this book. To me, a collection of short crime stories that all take place in Sicily promises, if not full-on excitement, at least an interesting view of a place I've never been. This book delivered neither. The stories are altogether rather tedious, the endings are anti-climactic, and the main character, the crime-solving Commissario is a thoroughly unsympathetic and in all other ways a dry and uninteresting creation. This is a book that I finished [...]

    9. Essendo una raccolta di racconti, ho deciso di votare man mano i singoli racconti e poi vedere cosa ne viene fuoridia discreta di 3*!Sarà perchè non amo io i racconti, ma anche quelli di Camilleri (i cui romanzi adoro normalmente) non mi prendono! Certo sul finale si è riscattato con 4 ultimi bei racconti letti tutti di un fiato, ma alcuni sono stati proprio indigesti! Sembrano (solo alcuni) scritti per riempire pagineo per far vedere il virtuosismo della lingua scritta. Altri invece riportan [...]

    10. IncipitLa nottata era proprio tinta, botte di vento arraggiate si alternavano a rapide passate d’acqua tanto malintenzionate che parevano volessero infilzare i tettiGli arancini di Montalbano incipitmania

    11. another very enjoyable read from Camilleri. While every story isn't equally good, the overall experience of reading the stories about il Comissario Montalbano is so comfortable, so pleasant, really like an old friend. It's not great lit, but it's great reading.

    12. l'avevo letto molti anni fa. Uno dei primi della serie, lo ricordavo come un libro molto bello, ma rileggendolo l'ho trovato un po' sotto la media degli altri libri, forse per la brevità delle storie o forse solo perchè conoscevo già la fine. Peccato!

    13. Non avevo mai visto la serie tv, e devo ammettere che mi è piaciuto. L'uso del dialetto poi aiuta a calarsi nella scena. Mi ha lasciato perplesso il racconto in cui interviene lo scrittore una polemica verso editori che non so perchè debba coinvolgere i lettori.

    14. 20 casi brevi per Montalbano, tra i quali si scopre che il commissario di Vigata legge Lucarelli e che Camilleri è un cognome che viene da Malta. Il più simpatico e insolito è senz'altro Montalbano si rifiuta, originariamente scritto per "Il Messaggero".

    15. Camilleri non si smentisce mai! Assolutamente una meravigliosa raccolta di racconti del nostro commissario Montalbano del quale ormai conosciamo tutte le più sottili sfumature. Non posso che lodare la capacità stilistica di Andrea Camilleri che resterà uno dei miei scrittori preferiti.

    16. Libro davvero bello, capace di calarti direttamente, attraverso l'uso del dialetto, in un'atmosfera siciliana eccitante e travolgente. E' chiaro che, essendo una raccolta di racconti, alcune storie possono risultare più interessanti di altre; ma nel complesso, veramente un ottimo libro.

    17. È il primo libro della serie di Montalbano che non mi ha preso, sarà che sono racconti, però in molti casi mi è sembrato di avere a che fare con idee per romanzi prima abbandonate e poi sistemate qui e là per essere pubblicate in raccolta

    18. Tre stelle perché Montalbano resta sempre Montalbano, però i racconti, seppur gradevoli, non possono competere con i romanzi.

    19. Típico Montalbano, pero en breves cuentos. Digamos que están orientados a la intriga y su resolución. Hay poco humor y poca vida sentimental.

    20. Como siempre el comisario Montalbano, me lleva a ese pueblito de Italia y no vuelvo a salir a la realidad hasta que lo termino. ¡Me encanta Camilleri!

    21. Wonderful! It was quite entertaining and loved the language and the feeling of a small town rendered by the author.

    22. I have it in a Swedish translation, since many years, and I read it once in a while; I like it very much. Short stories, and some of them were manuscripts for the TV-series about Montalbano!

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *